mercoledì 20 aprile 2011

Area marina protetta Capo Gallo Isola delle Femmine

L'area si estende nel tratto di mare tra il Faro di Capo Gallo e Isola delle Femmine (nei dintorni di Palermo).
Le pareti inclinate e poco illuminate dell'isola sono ricoperte da una fitta rete di alghe entro cui trovano rifugio invertebrati e piccoli pesci.
I fondali sabbiosi ricoperti di Posidonia oceanica formano una vera e propria prateria. I pesci che abitano questi fondali sono numerosi e ben diversificati ma quelli più diffusi sono gli argentei saraghi.
Non è raro essere avvolti da "nuvole" di castagnole, pesciolini rosei vivaci che si agitano costantemente, radunandosi in branchi consistenti.
Non di rado si incontrano esemplari di cernia bruna, grosso predatore del Mediterraneo.

La riserva è stata istituita nel 2002 con il D.M. 24 aprile 2002, pubblicato nella GURI n. 285 del 5 dicembre 2002. La gestione della riserva è stata affidata provvisoriamente alla Capitaneria di Porto di Palermo.

3 commenti:

  1. Buona Pasqua a te e famiglia.

    RispondiElimina
  2. Grazie. Buona Pasqua anche a voi e alle vostre famiglie.
    Un abbraccio fortissimo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...