giovedì 16 luglio 2009

Cefalù - perla siciliana

Situata sulla costa settentrionale dell'isola, ad una estremità del golfo di Termini Imerese, Cefalù si trova a circa 50 km da Palermo, sull'autostrada Palermo-Messina.
La città è sovrastata da un'altura di 270 m., dal particolare profilo a forma di testa, che cade a picco sul mare, mentre sul versante interno si apre sull'agglomerato urbano, scendendo gradualmente in un declivio erboso.

Cefalù è una piccola città di mare, con un pittoresco porticciolo dal quale si osserva il caratteristico fronte a mare della città murata, con gli archi che fanno da ricovero alle barche.

Il clima, tipicamente mediterraneo, gode di estati asciutte e calde, mitigate dalla ventilazione, ed inverni miti e moderatamente piovosi. Situata all'interno del Parco delle Madonie, Cefalù dista pochissimo dalle sue più note località montane.

L'estate cefaludese è ricca di appuntamenti culturali e d'intrattenimento, a beneficio degli abitanti, dei visitatori locali e dei numerosissimi turisti stranieri che ne affollano le vie assolate.
I festeggiamenti più importanti si svolgono dal 2 al 6 Agosto, in onore del SS. Salvatore, cui tra la città é dedicata sin dal tempo di Ruggero.
Da segnare in agenda la frottola, una sfilata con carri allegorici che ha luogo la domenica dell'ottava del Corpus Domini, in giugno, quando si celebra la giornata dei contadini: tra carri realizzati con fiori di campo e primizie dei campi, sono splendidi quelli del SS. Sacramento.

Un altro tradizionale appuntamento annuale è la "'ntinna a mari", o albero della cuccagna a mare, che si celebra il 6 Agosto: su un lungo tronco in posizione orizzontale e ricoperto di sapone e sego, i giovani del paese si esibiscono in gare di equilibrio e bravura, con lo scopo di conquistare la bandiera, posta sulla punta.
Assai divertente anche il Gioco delle Pignatte che vede impegnati dei bambini bendati e a cavalcioni, con un bastone in mano, a rompere pentole d'argilla ripiene delle cose più bizzarre.

Cefalù è una località turistica di grande interesse per i turisti italiani e stranieri (soprattutto francesi e tedeschi) oltre che meta preferita per i siciliani in gita; la città è quindi abbastanza attrezzata all'ospitalità, con una serie di alberghi di diversa categoria e qualità dei servizi e ristoranti che offrono soprattutto specialità di pesce.
Le vie del centro sono ricche di negozietti di souvenir, di artigianato locale e di piccolo antiquariato.
Interessanti le boutique della via Vittorio Emanuele che offrono abbigliamento da mare e sandali originali che ricordano la moda di Positano e di Capri.
Ricca la scelta dei migliori vini siciliani nelle enoteche lungo il corso Re Ruggero e indimenticabili i dolcetti di mandorla del bar Duomo.

Tra tanto buon pesce fresco, offerto praticamente in tutti i ristoranti sul lungomare (vi consigliamo la splendida terrazza sul mare dello Scoglio Ubriaco per gustarlo in un'atmosfera indimenticabile), ti offro un suggerimento insolito per un locale originale: La Brace, una sorta di brasserie gestita da una deliziosa coppia di ex stranieri (lui olandese, lei indonesiana) che da molti anni ormai hanno scelto di vivere a Cefalù.
Da non perdere il salmone con salsa agrodolce di miele e pepe verde e l'insalata di cuori di carciofo con le scaglie di parmigiano. Semplici e memorabili.

2 commenti:

  1. Mamma mia!!
    Io adoro Cefalù, vengo sempre a visitarla tutte le volte che vengo in Sicilia!!
    Ti devo fare tante congratulazioni per questo tuo sito!!
    Io sono siciliana al 50%, mio papà è di Mistretta, in provincia di Messina, e molti dei posti che citi in questo tuo blog, li ho visitati e li amo come non mai, in realtà io amo tutta la Sicilia!!!
    Complimetissimi ancora per questo blog!!
    E in bocca al lupo!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...