sabato 17 luglio 2010

Nicosia, piccolo borgo al centro della Sicilia

Sui declini di quattro rupi, scenografica, Nicosia è un tipico centro della Sicilia interna. Il dialetto conserva forme gallo-italiche per un ripopolamento con colonia di lombardi e piemontesi al tempo dei normanni.
La Cattedrale , conserva della costruzione del '300 la facciata con portale gotico e rosoncino e il campanile; nell'interno pregevoli opere d'arte fra cui il Crocifisso di frà Umile da Petralia (XVII sec.).
Nella Chiesa di Santa Maria Maggiore, un polittico marmoreo di Antonello Gagini (1512) e il trono di carlo V, su cui si sarebbe seduto l'imperatore di ritorno dall'impresa di Tunisi.

A 10 km verso Nord, il comune di Sperlinga m 750. Molti ambienti delle case sono scavati nella roccia.
Sovrastano i resti pittoreschi di un Castello ove si rufugiarono i francesi dopo la rivolta dei Vespri (1282), per cui resta l'iscrizione Quod siculis placuit sola sperlinga negavit.

È raggiungibile in un'ora d'auto dallo svincolo di Enna o in 45 minuti dallo svincolo di Agira dell'autostrada Palermo-Catania.

2 commenti:

  1. Deve essere bellissimo questo borgo!!!
    Buona serata.

    RispondiElimina
  2. deve essere particolare e penso bello come paese-borgo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...