martedì 26 gennaio 2010

Sagra del mandorlo in fiore



Agrigento - La Sagra del Mandorlo in Fiore è ormai un evento storico; nasce infatti nel 1934 a Naro per esaltare la primavera agrigentina regalando una giornata di festa e spensieratezza a tutti i contadini della Valle del paradiso (la valle sottostante il paese di Naro).
In seguito la festa si trasferì ad Agrigento, dove ha acquistato la notorietà di cui gode ancora oggi
.
La manifestazione ebbe luogo annualmente fino al 1940, quando dovette interrompersi a causa della seconda guerra mondiale, riprendendo poi nel 1948.
Nel 1954 l'evento diviene talmente famoso che le Ferrovie dello Stato per invogliare i turisti a partecipare all'undicesima edizione vendono biglietti per Agrigento a prezzi stracciati.
Nel 1955 per la prima volta la sagra si articola nell’arco di nove giorni.
Ma cos’è che genera questa enorme attrattiva, cosa spinge migliaia di persone a recarsi ogni anno nella Valle dei Templi?


A parte ovviamente l’enorme bellezza del territorio e del patrimonio artistico-culturale della zona, nel mese di febbraio la valle assume un aspetto ancora più magico per la candida fioritura dei mandorli che annuncia il ritorno della primavera, Agrigento diventa il centro dell’unione e dell’amicizia dei popoli.

La festa è un inno alla fratellanza, al superamento di ogni barriera ideologica e razziale e la valle è il punto di ritrovo dei popoli della terra. E’ la festa folkloristica più grande e più famosa del mondo, dove si fondono storia, arte e culture, nella valle incantata sfilano fianco a fianco gruppi folkloristici di tutto il mondo, nazioni, etnie e culture amici o ostili, in quei giorni non esistono guerre e tutti cantano alla pace e alla gioia tra i popoli. Basti pensare che l’evento iniziale di tutta la manifestazione è l’accenzione della fiaccola dell’amicizia dinnanzi al Tempio della Concordia
.

Ma non è solo questo, durante la sagra del mandorlo in fiore infatti si svolgono anche concerti, concorsi di bellezza (miss primavera), gare tra gli addobbi più belli nei balconi della città, sfilate, spettacoli ed eventi culturali di vario genere sempre all’insegna dell’internazionalità e della valorizzazione delle tradizioni.

2 commenti:

  1. che bella festa! e molto belle anche le foto! ciao!

    RispondiElimina
  2. E' davvero bella la valle incantata. Bel post.
    Ciao.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...